Dolcetto d’Asti D.O.C. Superiore

SANTEVASIO-VINI-DOLCETTO-ASTI-DOC-SUPERIORE-COLLEZIONE

Dolcetto d'Asti D.O.C. Superiore

Il Dolcetto è fra i vitigni maggiormente diffusi in Piemonte per le sue caratteristiche di adattabilità al territorio.

VENDEMMIA

La vendemmia si effettua tra il 15 e il 22 settembre a seconda della maturazione delle uve.

VINIFICAZIONE E INVECCHIAMENTO

L’uva selezionata viene diraspo-pigiata e pompata nei vinificatori termocontrollati, dove vengono aggiunti lieviti selezionati per la fermentazione alcolica. Dopo ima prima operazione di svinatura ed un travaso si attiva la fermentazione malolat­tica per una disadicifìcazione naturale. I travasi successivi illimpidiscono il vino invecchiato un anno in botte grande di rovere da 2500 lt e poi imbottigliato.

NOTE ORGANOLETTICHE

Colore: rosso rubino vivo.
Profumo: vinoso, gradevole, caratteristico, con sento­ri di frutta rossa.
Sapore: asciutto, vellutato, armonico, di moderata acidità.

MODALITÀ’ DI SERVIZIO

Servire in bicchieri da vino rosso giovane,
nei quali potrete farlo decantare. Temperatura: 16-18°.
Abbinamenti gastronomici: si apprezza a tutto pasto, soprattutto con primi piatti, risotti, secondi piatti di carne e formaggi freschi o di media stagionatura.

CURIOSITÀ

Il nome di questo vitigno lascerebbe presu­mere note dolci o almeno amabili nel vino, ma è in realtà da ricondurre al sapore grade­volmente dolce delle uve.

Scarica la scheda tecnica!